Noi, motociclisti tutto l'anno. Ma possiamo farlo?




E si, chi mi conosce sa che, tranne rarissime occasioni, mi muovo esclusivamente con le mie amate moto.
12 mesi l'anno...o quasi.
Si , perché la legge parla chiaro:

a) Il Codice della Strada (art. 6, comma 4, lettera e) prescrive che, fuori dai centri abitati, lungo le strade frequentemente interessate da precipitazioni nevose e fenomeni di pioggia ghiacciata (freezing rain) nel periodo invernale, gli enti proprietari, ovvero concessionari di strade, possono prescrivere che i veicoli a motore, esclusi i ciclomotori (non le microcar) e i motocicli, debbano montare pneumatici invernali oppure abbiano a bordo le catene.
b) La Direttiva del Ministero dei Trasporti del 16 gennaio 2013 in tema di “Circolazione stradale in periodo invernale ed in caso di emergenza neve” ha prescritto che le ordinanze che impongono l'obbligo di pneumatici da neve valgano dal 15 novembre al 15 aprile con tolleranza di un mese per adeguarsi (montare gomme e togliere gomme invernali) quindi il periodo si estende dal 15 ottobre al 15 maggio.
Nel lasso di tempo in cui vige l'obbligo (15 novembre 15 aprile) i ciclomotori e i motocicli non possono circolare se sulle strade c'è neve o ghiaccio e durante le nevicate. Se ne dovessero ricorrere le condizioni i comuni possono adottare gli stessi provvedimenti anche all’interno dei centri abitati ai sensi dell’articolo 7, comma 1, del Codice della Strada.
c) La circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. prot. 1049 del 17 gennaio 2014 ha fornito una definizione dell’espressione “periodo stagionale di riferimento”, ovvero il lasso di tempo di vigenza delle ordinanze invernali, cioè dal 15 novembre al 15 aprile. I veicoli che montano pneumatici di tipo M+S con gli ammessi inferiori codici di velocità, hanno la possibilità di circolare anche un mese prima e un mese dopo rispetto al periodo di vigenza delle ordinanze, così da poter effettuare le opportune operazioni di montaggio e smontaggio.
d) La circolare emanata il 27 maggio 2016 (n. 12424-DIV3-C), ribadisce quanto già disposto in una circolare più datata (n. 103 del 1995), prescrivendo che ciclomotori e motocicli possono montare, in inverno, pneumatici di tipo M+S con un codice di velocità inferiore rispetto a quello riportato in carta di circolazione, e fino a un minimo di M (130 km/h), senza dover modificare il documento di circolazione.



Mi sembra quindi evidente che motocicli e ciclomotori sono soggetti a DIVIETO DI CIRCOLAZIONE IN PRESENZA DI NEVE O GHIACCIO AL SUOLO O DI NEVICATA IN ATTO (direttiva ministeriale del 16 gennaio 2013 n. prot. RU\1580 in tema di “Circolazione stradale in periodo invernale ed in caso di emergenza neve”)
Tra l'altro, a prescindere dall'utilizzo o meno dei pneumatici tipo M+S, non possono circolare con neve o ghiaccio al suolo, e durante le nevicate.

Ora, mi direte, e se sto tornado da un giro con amici e mi sorprende una nevicata?
C'è solo da sperare di riuscire a stare in piedi e di ...non essere fermati :-)

Buon inverno dal Mac



Nessun commento:

Posta un commento

Rajasthan sulle Royal Enfield

Rajasthan e sulle piste del Thar sulle Royal Enfield dal 20 al 30 settembre 2019   dal 27 settembre al 7 ottobre 2019 dal 27 dicembr...